Mario Vattani con l’opera “Svelare il Giappone” vince il Premio Casinò di Sanremo Antonio Semeria

35

Sanremo Vattani(Riviera24) Sanremo. Mario Vattani con l’opera “Svelare il Giappone “ (Giunti) ha vinto il Premio Casinò di Sanremo Antonio Semeria. Lo ha decretato la giuria popolare riunita nel teatro dell’Opera del Casinò, il teatro di
Pirandello e di Mascagni.

 

A seguire secondo classificato Stenio Solinas con “Atlante ideologico sentimentale (GOG) e terzo Paolo Isotta con “Verdi a Parigi” (Marsilio).

A Gennaro Sangiuliano con “Il nuovo Mao – Xi Jinping e l’ascesa al potere nella Cina di Oggi” (Mondadori) e Bruno Morchio con “Dove crollano i sogni” (Rizzoli) sono i vincitori del Gran Premio Internazionale “ Casinò di Sanremo 1905 ”.

Lorenzo Flabbi ha ricevuto ilPremio Casinò di Sanremo Antonio Semeria” per la sezione opere europee tradottecon l’opera “La vergogna” di Annie Ernaux ( L’orma editore).

Sono state consegnate due Menzioni a Luciano Mecacci per il volume “Besprizornye“(Adelphi ) e a Guido Novaro per l’opera “Liscio come l’olio” . ( 1000euna notte). Segnalazioni a Luisa Bianchi e Andrea Panizzi per il libro “Carlo Dapporto 30e lode” ( De Ferrari) e a Arturo Bacherini “Don Lorenzo da Sanremo” ( Firenze Libri).

Svelare il GiapponeUna pagina di ottima letteratura per un premio che in sei edizioni può vantare un prestigioso albo d’onore, in cui figurano tra gli altri Marcello Veneziani, Giordano Bruno Guerri, Nicola Bolaffi. La cerimonia ha visto la partecipazione del sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, dell’assessore al Turismo Giuseppe Faraldi, dell’Amministratore Delegato del Casinò Gian Carlo Ghinamo, del consigliere del Casinò Barbara Biale, che hanno premiato i vincitori.

Mauro Mazza gran cerimoniere, già direttore di Rai 1, ha dialogato con Gennaro Sangiuliano e Bruno Morchio, affrontando le tematiche principali dei rispettivi volumi che hanno ricevuto il Gran Trofeo Casinò di Sanremo 1905.

Premio Sindaco Sanremo Vattani

Matteo Moraglia presidente della Giuria Tecnica, con il presidente onorario il prof. Francesco De Nicola, e i componenti dott. Carlo Sburlati, lo scrittore Marino Magliani, Paola Monzardo, Marco Mauro, Fabrizio De Ferrari e il segretario generale del Premio Marzia Taruffi hanno seguito le fasi delle votazioni e dello scrutinio della giuria popolare.

(Riviera24)