RSS

Vattani a “Il Giornale d’Italia”: “Banche presidiate dal popolo sovrano”

Vattani: “Banche presidiate dal popolo sovrano”

Il candidato de La Destra manifesta l’indignazione degli italiani davanti allo scandalo Mps

 

“Saranno i cittadini a sbranare Bersani se presto lo Stato non potrà davvero controllare l’operato di chi lo truffa con la banda del 5%”

 

La vicenda Mps ha sorpreso molti. Per La Destra, e per uno come Mario Vattani, è stata invece la conferma di una missione: riportare alla politica il primato sull’economia e soprattutto sulla finanza, per restituire così la sovranità al popolo e alla nazione. Così il diplomatico italiano, candidato al Senato per la Campania, è sceso in piazza insieme a militanti del partito e di Gioventù Italiana a Giugliano, davanti alla filiale locale del Monte dei Paschi, per un’azione dimostrativa.
“La vergogna di questa banca – ha dichiarato Mario Vattani – è sotto gli occhi di tutti. Nonostante il Monte dei Paschi di Sina abbia beneficiato del travaso di ben quattro miliardi di euro passati dalle tasche dei contribuenti a quelle delle proprie casse attraverso lo scippo che il Governo Monti ha fatto agli italiani con l’Imu. Ci troviamo di fronte al fallimento della più antica banca del mondo con conseguenze gravi che si ripercuoteranno su migliaia di risparmiatori onesti. La gestione opaca e fallimentare del Monte Paschi è senza alcun dubbio imputabile alla sinistra e, in particolare, al Partito Democratico. Bersani potrà anche minacciare di sbranare chi accusa il Pd di questo scempio, ma è il rischio e che vengano sbranati loro dai cittadini truffati dalla “banda del 5%”. Noi de La Destra di Storace ci batteremo affinché la Stato in futuro possa controllare l’operato degli Istituti di Credito, al fine di evitare gestioni allegre come questa e, soprattutto, con il fine primario di tutelare i tanti cittadini e onesti risparmiatori. Uno Stato – conclude il capolista al Senato in Campania del partito di Storace – deve essere sovrano anche in materia di politica finanziaria”.
Numerosi cittadini hanno chiesto informazioni sullo scandalo e su quali danni apporterà allo Stato e alle famiglie, mostrando interesse anche davanti al fitto volantinaggio. Altre iniziative simili avverranno nei prossimi giorni, ha annunciato Mario Vattani.

La vicenda Mps ha sorpreso molti. Per La Destra, e per uno come Mario Vattani, è stata invece la conferma di una missione: riportare alla politica il primato sull’economia e soprattutto sulla finanza, per restituire così la sovranità al popolo e alla nazione. Così il diplomatico italiano, candidato al Senato per la Campania, è sceso in piazza insieme a militanti del partito e di Gioventù Italiana a Giugliano, davanti alla filiale locale del Monte dei Paschi, per un’azione dimostrativa. 

“La vergogna di questa banca – ha dichiarato Mario Vattani – è sotto gli occhi di tutti. Nonostante il Monte dei Paschi di Siena abbia beneficiato del travaso di ben quattro miliardi di euro passati dalle tasche dei contribuenti a quelle delle proprie casse attraverso lo scippo che il Governo Monti ha fatto agli italiani con l’Imu. Ci troviamo di fronte al fallimento della più antica banca del mondo con conseguenze gravi che si ripercuoteranno su migliaia di risparmiatori onesti. La gestione opaca e fallimentare del Monte Paschi è senza alcun dubbio imputabile alla sinistra e, in particolare, al Partito Democratico. Bersani potrà anche minacciare di sbranare chi accusa il Pd di questo scempio, ma è il rischio e che vengano sbranati loro dai cittadini truffati dalla “banda del 5%”. Noi de La Destra di Storace ci batteremo affinché la Stato in futuro possa controllare l’operato degli Istituti di Credito, al fine di evitare gestioni allegre come questa e, soprattutto, con il fine primario di tutelare i tanti cittadini e onesti risparmiatori. Uno Stato – conclude il capolista al Senato in Campania del partito di Storace – deve essere sovrano anche in materia di politica finanziaria”.

Numerosi cittadini hanno chiesto informazioni sullo scandalo e su quali danni apporterà allo Stato e alle famiglie, mostrando interesse anche davanti al fitto volantinaggio. Altre iniziative simili avverranno nei prossimi giorni, ha annunciato Mario Vattani.

r. v.

Clicca sul questo link per leggere l’intervista sul sito de Il Giornale d’Italia

 


Comments are closed.