RSS

Domani a Roma Mario Vattani presenta il suo nuovo libro “La Via del Sol Levante” con Giordano Bruno Guerri

cover-smallRoma, 2 maggio 2017 – Cosa ci fa una colonna romana originale, abbandonata in mezzo ai monti giapponesi, nel cimitero dei samurai della Tigre Bianca? Di questa ed altre storie ci racconta Mario Vattani nel suo nuovo libro “La Via del Sol Levante. Una storia giapponese” (Edizioni Idrovolante, 2017).

Dopo il successo del suo primo romanzo “Doromizu. Acqua torbida” (Mondadori, 2016), Vattani, già console generale a Osaka, in questo secondo romanzo ci riporta in Giappone, ma stavolta decide di raccontare se stesso: un diplomatico italiano appassionato dell’Orienteche riesce finalmente a realizzare il suo sogno di trasferirsi a Tokyo, e intraprendere un lungo viaggio in motocicletta. Tra una tappa e l’altra del suo percorso solitario nei luoghi meno conosciuti delle isole giapponesi, la narrazione di Vattani si intreccia con la storia dei rapporti tra Italia e Giappone, due nazioni giovani, che si affacciano sul mondo all’alba del Novecento.

Il libro verrà presentato per la prima volta a Roma domani, 3 maggio 2017, alle 19.00,dallo scrittore e storico Giordano Bruno Guerri, nella prestigiosa sede del Circolo degli Esteri. Parteciperanno all’evento, moderato dalla giornalista e nipponista, Stefania Viti, l’Ambasciatore Domenico Giorgi, già Ambasciatore d’Italia a Tokyo (2013 – 2017), Andrea Purgatorio, l’attrice e doppiatrice giapponese Jun Ichikawa, che leggerà alcuni brani del romanzo. Saranno presenti, tra gli altri, l’Ambasciatore del Giappone presso la Santa Sede, Yoshio Nakamura, il ministro consigliere dell’ambasciata del Giappone presso il Quirinale, Yoshio Ando, il Presidente della Fondazione Italia Giappone, Umberto Vattani e la direttrice dell’Istituto di Cultura Giapponese a Roma, Naomi Takasu.

La pubblicazione de “La Via del Sol Levante” è inserita nelle celebrazioni ufficiali del 150° Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia. Anche se i primi scambi tra Giappone e Italia risalgono alla seconda metà del XVI secolo, le relazioni diplomatiche sono iniziate il 25 agosto 1866 con la conclusione di un Trattato di Amicizia e di Commercio tra i due paesi. Per celebrare questa ricorrenza, dal 2016 fino al prossimo agosto, si tengono in varie località giapponesi e italiane diversi eventi culturali di alto livello (http://www.it.emb-japan.go.jp/150) 


Comments are closed.